Commenti disabilitati su Come scegliere un TRAINER QUALIFICATO

Come scegliere un TRAINER QUALIFICATO

Salve a tutti,

 

credo che il termine QUALIFICATO al giorno d’oggi sia del tutto abusato e aggiungerei del tutto ABUSIVO nel campo delle scienze motorie!

Entro subito nel vivo del discorso invitandovi ad una riflessione su una parola (anzi una vera e propria distinzione terminologica) spesso associata quando si parla di istruttori nel campo del fitness e dello sport, cioè CERTIFICAZIONE.

  (immagine di un istruttore NON QUALIFICATO…)

Gli istruttori CERTIFICATI sono TRAINER QUALIFICATI a tutti gli effetti?

 

ASSOLUTAMENTE NO!

Per assurdo (ma mica tanto…) vi potreste trovare davanti un sedicente trainer che non ha uno “straccio” di laurea ma che ha frequentato solamente corsi di formazione di qualche giorno o peggio ancora (si, è possibile fare di peggio!) è un culturista/cubista/coreografo/attore comico hollywoodiano, che grazie alla compiacenza del DIRETTORE TECNICO e soprattutto del vuoto legislativo vigente, permette alle “associazioni sportive”  (e qui ci sarebbe da scrivere un articolo a parte…) di sfruttare “l’istruttore del week-end (perchè questa è la sua collocazione temporale di formazione…)” di turno, facendo in un solo colpo, scadere l’offerta tecnica e svilire il ruolo del trainer in se stesso.

 

Allora non esistono i TRAINER QUALIFICATI?

ASSOLUTAMENTE SI!

Basta distinguere i 2 tipi di trainer presenti sul mercato attuale. Il fatto che ci siano trainer che operano abusivamente nel campo delle scienze motorie non significa che tutti non siano qualificati! Questo non deve e non può svilire la figura del professionista nel campo delle scienze motorie.

 

Ci vado un po’ duro con la categoria degli operatori del fitness NON QUALIFICATI???

ASSOLUTAMENTE NO!

Andreste a farvi una protesi dentale da un odontoiatra NON LAUREATO? Vi fareste mettere le mani “addosso” da un medico NON LAUREATO? Vi fareste consigliare farmaci anti-asmatici da un farmacista NON LAUREATO?

E tutte queste professioni non convergono forse nella stessa direzione, cioè nella cura e nella prevenzione del corpo umano??? L’attività fisica deve essere materia esclusiva del laureato in scienze motorie, e spero che la “mania da discount” non continui ad imperversare in territori così delicati ed importanti come LA SALUTE!!!

 

Allora, le CERTIFICAZIONI E I CORSI DI AGGIORNAMENTO non servono a nulla se tutti possono operare nel campo del fitness (banalizzazione)?

ASSOLUTAMENTE FALSO o ASSOLUTAMENTE VERO (dipende…)!

Esempio: Cosa va a fare una segretaria d’azienda o un ingegnere edile ad un corso sull’analisi transazionale? Pensate che queste figure possano avere le basi per apprendere e rendere fruibili nel mercato le nozioni apprese dal corso, senza aver frequentato un giorno alla facoltà di psicologia??? Solo il  laureato in scienze motorie ha le basi scientifiche per capire ed interiorizzare le proposte presentate nei corsi di alta formazione mentre  “l’istruttore della domenica” o il sedicente ex-atleta non farebbe altro che scimmiottare le esercitazioni viste senza capire il come (metodo), il quando (programmazione)e il perché (modello prestativo e meccanismi fisiologici indotti dall’allenamento) !

 

Quindi, chi sono i TRAINER QUALIFICATI?

I trainer qualificati sono tutti i laureati in scienze motorie e sportive che, una volta acquisito il titolo universitario, continuano costantemente ad aggiornarsi nel campo del movimento umano e nell’ambito dello sport e del fitness.

Tutto chiaro? Ora hai le armi per scegliere!

 

 

“Tratta bene il tuo corpo: è l’unico posto che hai per vivere”