Commenti disabilitati su Effetto protettivo dell’attività fisica intervallata sulla reattività fisico-psicologica nei bambini

Effetto protettivo dell’attività fisica intervallata sulla reattività fisico-psicologica nei bambini

Effetto protettivo dell’attività fisica intervallata sulla reattività fisico psicologica nei bambini.
Due studi hanno determinato se le attività intervallate riducano la reattività dello stress nei bambini. Nell’esperimento 1 i bambini hanno svolto degli esercizi intervallati (n=14) oppure hanno guardato la TV (n=14) per 25 minuti. Dopo 20 minuti di riposo i bambini hanno svolto un discorso. La reattività della pressione diastolica (DBP) indotta dal discorso è stata minore (p<0,5). Nel esperimento 2 i bambini (n=22) hanno svolto l’attività fisica e il discorso in un giorno diverso rispetto a quello della visione della TV e del successivo discorso. L’attività fisica è stata valutata tramite un accelerometro e i livelli di fitness aerobico sono stati stimati tramite degli esercizi sub massimali. I valori di DBP, la pressione sistolica e la reattività della frequenza cardiaca sono diminuite (p<0,05), durante il discorso, nel gruppo che ha svolto l’attività fisica rispetto a quello che ha semplicemente guardato la TV. I livelli di fitness sono stati positivamente associati con le reattività della frequenza cardiaca. L’attività fisica intervallata che imita i pattern dell’attività fisica tipica dei bambini è in grado di diminuire la reattività cardiovascolare e lo stress interpersonale. 
Roemmich JN, Lambiase M, Salvy SJ, Horvath PJ.
Psychophysiology. 2009