Commenti disabilitati su Functional training – Parte III°(end)

Functional training – Parte III°(end)

Perchè è molto “coreografico”?

Le caratteristiche discusse negli articoli precedenti vi forniscono sicuramente un quadro della situazione ben preciso sulla natura di questa pratica di allenamento, di cui avrete sicuramente intuito le caratteristiche “di facciata” (originale, divertente ed efficacie). Occhio però…non tutti possono sfruttare a pieno le potenzialità del functional! Molti trainer ignorano questo concetto, progionieri del proprio ego e delle “mode”, e propongono esercizi di difficile realizzazione, senza alcuna programmazione e senza un minimo di esercitazioni propedeutiche, ipnotizzando il cliente con la loro funambolicità…mettendo però poi in grave difficoltà, imbarazzo e in condizioni di scarsa sicurezza il cliente!

Non tutti hanno una buona mobilità articolare,”la base del functional”, ed alcuni sottovalutano questa caratteristica bypassando questa basilare tappa! Un passo indietro, un pò di pazienza e un paio di lezioni in più sulla mobilità saranno sicuramente utili ad aprocciare nel migliore dei modi nel mondo del funzionale.

ciao!