Commenti disabilitati su Il consumo di frutta e verdura negli adolescenti

Il consumo di frutta e verdura negli adolescenti

Lo scopo di questa ricerca è stato quello di analizzare il consumo di frutta e di verdura negli adolescenti e di identificare i fattori ad esso associati. È stato svolto uno studio su un campione rappresentativo di 812 adolescenti di entrambi i sessi. È stato misurato il consumo di cibo nell’arco di una giornata. Il consumo di frutta e di verdura è stato espresso in percentuale del campione totale. Un modello di regressione quantile è stato utilizzato per analizzare l’associazione tra questo consumo e le variabili esplicative. Di tutti gli adolescenti intervistati il 6,4% ha consumato la quantità minima raccomandata di frutta e verdura (400 g/gg) mentre il 22% non ha consumato nessun tipo di frutta e verdura. In accordo con il modello di regressione, normalizzato per l’apporto calorico giornaliero, età e sesso; il reddito pro capite e il livello di istruzione dei genitori è stato associato positivamente con la quantità di frutta e verdura assunta, mentre il fumo di sigaretta è stato associato in maniera negativa. Il consumo di frutta e verdura nei giovani di San Paolo (Brasile) è al di sotto delle raccomandazioni del Ministero della Salute ed è influenzato del reddito pro capite e dal livello di istruzione della famiglia.
Bigio RS, Verly Junior E, Castro MA, César CL, Fisberg RM, Marchioni DM.
Rev Saude Publica. 2011