photogallery_545_25_e
Commenti disabilitati su Cos’è l’EPOC (debito di ossigeno)

Cos’è l’EPOC (debito di ossigeno)

Immagina di fare una bella “partitella al campetto” con alcuni dei tuoi amici…
basket_web-224x300

Cosa succederà durante e al termine dell’impegno fisico?

Te, e i tuoi amici avrete un bel debito di ossigeno da pagare!

 

Spiegati meglio!

Il tuo corpo, per effettuare una qualsiasi attività motoria necessita di un incremento di energia, ma purtroppo il nostro corpo non è pronto a reagire a questa immediata richiesta. Questo “ritardo”, ci  fa ricorrere all’utilizzo del sistema anerobico alattacido (in assenza di ossigeno) e poi del sistema anaerobico lattacido (in assenza di ossigeno, produzione di lattato) che forniscono “un assist” all’organismo per l’attivazione del sistema aerobico (produzione di energia utilizzando molecole di ossigeno)

 

Se l’attività è molto intensa?

Dovremmo ricorrere nuovamente al sistema anaerobico, per i limiti del nostro sistema cardiovascolare nel trasporto di ossigeno ai muscoli.

 

E quindi?

sprinteLo “sforzo” anaerobico genera nell’organismo un “debito di ossigeno” pari alla quantità necessaria per la risintesi dell’ATP (adenosin trifosfato) utilizzata precedentemente. Questa verrà “ricaricata” attraverso 2 meccanismi di produzione di energia: la fosforilazione ossidativa (met. anaerobico alattacido) e la glicolisi anaerobica (met. anaerobico lattacido)

 

Quando si paga il “debito”?

Generalmente dopo lo sforzo fisico, ammenochè non sia “piccolo” o ci siano tempi di recupero dopo la fase attiva (sport di squadra in particolare), da poter essere smaltito durante la gara, una volta tornati a regime aerobico.

 

Quanto tempo occorre per tornare alla normalità?

Dipende, da pochi minuti a diverse ore, in base al tipo di lavoro svolto (più o meno intenso), alla durata e al tipo di metabolismo energetico impiegato durante l’attività (alattacido o lattacido)

 

Il debito di ossigeno quindi non mi impedisce di continuare l’attività?

Certo, ammenochè non si raggiunga un debito massimo di 20 litri di ossigeno (anche molto meno…dipende dal tuo livello di fitness!)

 

Può migliorare il mio livello di fitness?

Certamente! La condizione di aumentata richiesta energetica dei vari organi e apparati coinvolti nel corso del lavoro muscolare, genera un “adattamento” di quest’ultimi, che necessiteranno dunque di condizioni di ulteriore “stress” per richiedere un’ulteriore quantità di energia , potendo gestire la condizione affrontata precedentemente (non all’infinito ovviamente, ma secondo valori fisiologici individuali)

 

“Tratta bene il tuo corpo: è l’unico posto che hai per vivere”