Commenti disabilitati su L’incidenza dei videogames sulle capacità cognitive

L’incidenza dei videogames sulle capacità cognitive

 L’obiettivo di questo studio è stato quello di analizzare gli effetti a breve termine sulle capacità cognitive nei ragazzi con dei disordini psichiatrici e normali, dopo aver giocato con i videogame. Alla ricerca hanno partecipato 101 bambini (età compresa tra i 9 e i 12 anni). Tutti i soggetti hanno giocato con dei videogame automobilistici per 1 ora. È stato eseguito il Stroop TBAG test per 2 volte: una prima del gioco e una dopo 1 ora di gioco. Risultati: i soggetti con un miglioramento del punteggio post test rispetto a quello realizzato prima del test hanno usato in media il computer 0,67 +/- 1,1 h/girono, mentre la media dell’uso del computer è stata misurata a 1,6 +/- 1,4 h/giorno e 1,3 +/- 0,9 h/giorno per i soggetti con punteggio peggiorato e invariato. Conclusioni: il tempo trascorso giocando al computer può esercitare un calo a breve termine dell’attenzione come misurato dal test di Stroop.
Tahiroglu AY, Celik GG, Avci A, Seydaoglu G, Uzel M, Altunbas H.
J Atten Disord. 2009