Commenti disabilitati su Modificazioni dei fattori di rischio per le donne in sovrappeso: 2 diversi approcci.

Modificazioni dei fattori di rischio per le donne in sovrappeso: 2 diversi approcci.

Lo scopo di questo studio è stato quello di confrontare un allenamento a circuito con i sovraccarichi (CWT) con lo jogging (JOGG) sulle patologie cardiovascolari (CVD), sul rischio metabolico e sui livelli di fitness nelle donne obese.

Alla ricerca hanno partecipato cinquanta donne che sono state divise in 2 gruppi, ma solo 26 hanno terminato il protocollo. Il gruppo CWT (n = 14; 36 + / -12 anni; indice di massa corporea, BMI = 32 + / -7 kg / m (2)) e JOGG (n = 12; 37 + / -9; BMI = 29 + / -2). Il primo mese di allenamento consisteva in 60 min x 3 giorni/sett. e il secondo mese 4 giorni/sett. per entrambi i protocolli ed educazione alimentare. RISULTATI: Entrambi i gruppi hanno diminuito la massa corporea totale, la massa grassa, il BMI, e le concentrazioni di acido urico. Il gruppo CWT ha ridotto i valori di colesterolo totale, i trigliceridi plasmatici e le lipoproteine ad alta densità ed hanno aumentato il rapporto colesterolo totale/lipoproteine alta densità (P<0,05). CONCLUSIONI: Entrambi i protocolli hanno migliorato i valori di CDV e del rischio metabolico. Il gruppo CWT ha presentato modificazioni riguardo il profilo lipidico e la flessibilità, il gruppo JOGG ha mostrato miglioramenti sul glucosio, e sul rapporto vita/circonferenza e sulla pressione arteriosa. Questi risultati suggeriscono che gli esercizi con i sovraccarichi combinati con l’attività aerobica devono essere considerati per l’attività nei soggetti obesi. Tuttavia, riguardo alcune differenze basali tra i due gruppi, non è possibile concludere che le modificazioni erano dovute alla tipologia di esercizio o alla variabilità intra-gruppo.

Fett CA, Fett WC, Marchini JS. Arq Bras Cardiol. 2009