Commenti disabilitati su Relazione tra i test di sprint ripetuti, la velocità e l’endurance

Relazione tra i test di sprint ripetuti, la velocità e l’endurance

Il test di sprint ripetuti stanno guadagnando popolarità negli sport di squadra, ma i metodi di analisi dei dati e la relazione tra le qualità di velocità e di endurance non sono ancora descritte in maniera sufficiente. Noi abbiamo confrontato i differenti metodi per l’analisi dei risultati degli sprint ripetuti, ed abbiamo quantificato la relazione tra sprint ripetuti, sprint brevi, e i valori dei test di endurance. Alla ricerca hanno partecipato dei giocatori allenati di football Australiano junior, (n = 60, età 18,1 + / – 0,4 anni, altezza 1,88 + / – 0,07 m, peso corporeo di 82,0 + / – 8,1 kg; media + / – SD). I soggetti hanno svolto degli sprint 6 x 30 m con un recupero di 20 s, 20 m di sprint (sprint breve), e un test a navetta multi stage di 20 m. I risultati degli sprint ripetuti sono stati valutati in tre modi: tempo totale di tutti i sei sprint (TOTAL), percentuale di cambiamento dal tempo (PRED) del il più veloce sprint sui 30 m, e percentuale di cambiamento dal primo all’ultimo sprint (CHANGE). Abbiamo osservato un ampio decremento (CHANGE 6,3 + / – 0,7%, media + / – 90% di confidenza) nelle prove di 30 m confrontando i risultati della prima prova con quelli dell’ultima. I risultati del TOTAL sono stati altamente correlati con i 20 m sprint e con il test a navetta multi stage di 20 m. La percentuale di decremento, calcolato con PRED, è stata altamente correlata con TOTAL (r=0,91) ma il metodo non è stato direttamente comparabile con CHANGE (r = -0,23 e r = 0,12, rispettivamente). TOTAL è stato moderatamente correlato con il tempo più veloce dei 20 m di sprint (r= 0,66) ma non con il test a navetta sui 20 m (r= -0,20). La valutazione dei test di sprint ripetuti è sensibile al metodo di analisi dei dati utilizzati. Il tempo totale degli sprint e l’indice del decremento relativo della performance non sono direttamente intercambiabili. La repeated sprint ability sembra essere legata maggiormente alle qualità di sprint brevi piuttosto che alle capacità di endurance.
Pyne DB, Saunders PU, Montgomery PG, Hewitt AJ, Sheehan K.
J Strength Cond Res. 2008