SLIMMING PROGRAM 3.0 (novità 2016-17)

Il nuovo approccio al DIMAGRIMENTO:

Check-up:

anamnesi, analisi plicometriche e antropometriche, profilazione (in base ai dati precedentemente raccolti, individuare i “punti sensibili”), indicizzazione teorica dello stato di rischio.

Valutazione funzionale:

test funzionali (aerobici, anaerobici, motori) per individuare le giuste intensità di allenamento, escludere metodiche invasive e movimenti dannosi all’apparato muscolo-scheletrico.

Programmazione dell’allenamento:

crossover tra metodi e mezzi di allenamento 3.0 e dati raccolti dall’attività di valutazione, programmazione del timing di allenamento ed alimentazione.

Controllo:

variazioni della composizione corporea e dei fattori di rischio, valutazione del lavoro svolto (eventuali correzioni), variazioni di intensità, volume, metodi e mezzi dell’allenamento (per nuovi obiettivi od ottimizzare quelli in essere), programmi di mantenimento.

 

L’utilizzo di questo protocollo di lavoro permetterà di individuare in maniera facile, pratica e oggettiva il tipo di percorso da intraprendere per raggiungere l’obiettivo, attraverso un analisi approfondita delle cause. Evidenze scientifiche nel campo della biologia e della biologia evolutiva hanno contribuito ad una nuova concezione dell’allenamento per il dimagrimento e alla conseguente rivoluzione dei protocolli di training adottati fino ad ora (anche e soprattutto per combattere l’accumulo di adipe ed edemi localizzati, per ora, fino al 3° grado).

cellulite_1

“La panniculopatia edemato fibro sclerotica, volgarmente detta in ambito cosmetico CELLULITE, in sé non esiste! Esistono solo cause che generano l’inestetismo…”

 

 

 

 

***Tipologie di servizio:

***Personal (individuale)

***Semi-personal e Small Group (solo attività di valutazione e consulenza)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>